15/01/2019

Nuovo calcolo della Quota di Energia Rinnovabile per le pompe di calore a gas

Pubblicate la FAQ del Ministero dello Sviluppo Economico che definisce la metodologia di calcolo della quantità di energia rinnovabile utilizzata dalle pompe di calore a gas.

 Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato a Dicembre 2018 la terza serie di FAQ proposte dal CTI in riferimento alle attuazioni delle disposizioni previste dal decreto ministeriale 26 giugno 2015 recanti le modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici.

All'interno della raccolta di FAQ, il Ministero dello Sviluppo Economico definisce la metodologia di calcolo della quantità di energia rinnovabile utilizzata dalle pompe di calore a gas (FAQ 3.19). Di fatto, è stata così accolta la proposta del CTI di correggere la formula presente nel Decreto 28/2011, che in precedenza non consentiva la corretta valutazione delle prestazioni delle pompe di calore a gas e in pratica penalizzava questa tecnologia nel calcolo della quota di energia rinnovabile utilizzata, rispetto alle pompe di calore elettriche.

La FAQ n. 3.19 fa chiarezza a livello nazionale circa le modalità di calcolo della quota di energia rinnovabile utilizzata da tutte le pompe di calore a gas, adottando di fatto la stessa formula prevista per il Conto Termico”, dichiara Enrico Casali, Product Manager e Responsabile Servizio Pre-Vendita di ROBUR, “l’approvazione del MiSE della proposta del CTI ridà il giusto valore ad una tecnologia, come quella delle pompe di calore a gas, in forte espansione sul mercato italiano e internazionale”.