16/01/2020

Aggiornamenti per gli incentivi fiscali 2020

La legge di Bilancio 2020 n. 160 del 27 dicembre 2019 (pubblicata lo scorso 30 dicembre) ha in buona sostanza confermato i meccanismi di incentivo previsti per lo scorso anno, anche se con qualche modifica.

 

In particolare:

 

- rimane invariato anche il Conto Termico 2.0 (a novembre 2019 erano impegnati 275 milioni sui 900 annui a disposizione);

 

- confermate le detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di risparmio energetico, senza variazioni;

 

- confermate le detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni, senza variazioni;

 

- il meccanismo del super-ammortamento è stato sostituito da un credito l’imposta. Da quest’anno, per l’acquisto di beni strumentali per le imprese sarà possibile ottenere un credito d’imposta del 6%, rispetto al super-ammortamento precedente che prevedeva un credito del 7,2% circa.

L'iper-ammortamento (per l’acquisto di materiali connessi all'Industria 4.0) è invece stato trasformato in credito d’importa variabile tra il 20 e il 40% a seconda dell’importo del costo sostenuto (sopra o sotto e 2,5 milioni di €);

 

- la cessione del credito con sconto diretto in fattura, previsto dal Decreto Crescita è stato modificato, rendendolo possibile solo per interventi su parti comuni di condomini e per importi non inferiori a 200.000 € per interventi di ristrutturazione di primo livello (cioè che coinvolgono anche l’isolamento termico dell’Immobile).